Centro ascolto e segretariato sociale

Un Centro d'ascolto è una istituzione creata per incontrare e aiutare le persone che vivono situazioni di disagio. Un Centro d'ascolto svolge le seguenti funzioni: accoglienza di quanti si presentano, indipendentemente dalla razza, dal sesso, dalla religione. Ascolto, attraverso l'opera qualificata di operatori (normalmente volontari) che, a nome della comunità cristiana, si impegnano ad ascoltare e comprendere con attenzione i racconti di sofferenza degli utenti. La relazione di ascolto richiede da parte dell'operatore lo sforzo per mettere a fuoco ciò che è essenziale in quanto la persona ascoltata racconta, tenendo ben presenti le caratteristiche personali. L'operatore che ascolta ricerca, insieme alla persona ascoltata, le soluzioni più adeguate, con l'attenzione di non sostituirsi mai alla persona stessa. Orientamento verso le risposte o soluzioni presenti sul territorio. Un primo livello di orientamento, normalmente possibile, coincide con l'informazione circa i patronati, servizi sociali, centri di accoglienza presenti sul territorio Presa in carico della persona e del suo caso: prima risposta, in termini di cibo, vestiario, ecc.; sensibilizzazione della comunità cristiana nella ricerca di una soluzione a lungo termine del disagio. Elaborazione di un progetto di aiuto alla persona, elaborato con la persona stessa e discusso in équipe con gli altri operatori; può includere pagamento di utenze o di rate di affitto, ecc. Promozione di reti solidali: coinvolgimento della comunità cristiana e civile, gruppi di autoaiuto, ecc.