Realizzazione monitoraggio e sistema di qualità percepita

Il sistema di monitoraggio e valutazione dei servizi offerti Onmic realizza un sistema di monitoraggio e valutazione sia internamente per valutare i propri servizi offerti che per Enti Pubblici che ne fanno richiesta per la valutazione dell’andamento delle attività progettuali in corso. Il sistema di monitoraggio consiste nella raccolta dati attraverso l’utilizzo di strumenti sia di tipo qualitativo che quantitativo utili a misurare gli indicatori di risultato e ulteriori dati ritenuti necessari per la valutazione durante tutto l’arco temporale del progetto (ex ante-in itinere-ex post). La raccolta dei dati è finalizzata anche ad evidenziare la coerenza o al contrario lo scarto tra il valore atteso degli indicatori ed il loro valore effettivo, misurato ai diversi stadi di avanzamento delle attività progettuali. Dall’analisi dei dati risulta una valutazione dell’efficacia o meno, delle azioni, in riferimento ad obiettivi specifici e all’ impatto complessivo del progetto. Gli strumenti di controllo e valutazione possono essere: questionari, interviste qualitative, e focus group. La rilevazione della soddisfazione (customer satisfaction) degli utenti dei servizi è assunto come criterio di analisi rispetto al servizio valutato, sia per la valutazione dell’efficacia del servizio, sia per la progettazione/ri-progettazione ed erogazione dello stesso. In ambito pubblico, tale strumento ha assunto nel tempo una rilevanza sempre maggiore, portando al centro la progettazione e valutazione dei servizi per il cittadino. Da segnalare il Disegno di Legge n.847-B che all’articolo 4 (Principi e criteri in materia di valutazione delle strutture e del personale delle amministrazioni pubbliche e di azione collettiva. Disposizioni sul principio di trasparenza nelle amministrazioni pubbliche) prevede l’istituzione di un organismo centrale di valutazione.